Agitu. Donne in Campo Cia, addio a un’amica, salveremo le sue “capre felici”

14 Gennaio 2021

Agitu. Donne in Campo Cia, addio a un’amica, salveremo le sue “capre felici”

L’omicidio dell’imprenditrice scuote le colleghe del Trentino e di tutt’Italia. Solidarietà per trovare casa al suo gregge

“Incredulità, tristezza e dolore di questo momento lasciano senza parole”. A parlare è Chiara March, presidente delle Donne in Campo-Cia Trentino scossa alla notizia dell’omicidio di Agitu Gudeta, l’imprenditrice agricola di origine etiope titolare dell’azienda associata “La Capra Felice” che aveva trovato nella regione alpina la sua seconda patria dopo essere fuggita dall’Etiopia, minacciata e inquisita per l’impegno contro il “land grabbing”.

Agitua era diventata un simbolo in Trentino anche per il progetto di recupero ambientale e produttivo che aveva sviluppato, a partire dalla capra mochena – che la Provincia di Trento aveva deciso di salvare alcuni anni fa – e recentemente aperto a Trento un punto vendita dei prodotti derivati dalle capre e dall’agricoltura biologica. 

Agitu si era laureata in Sociologia all’Università di Trento con una tesi sull’economia rurale dei Paesi in via di sviluppo. Era poi tornata in Etiopia per seguire un progetto di cooperazione con la tribù dei Boran, pastori nomadi che vivono con capre e cammelli. Nel 2010 era tornata a Trento come rifugiata e si era impegnata nel salvataggio della capra mochena in via di estinzione.

“L’Associazione Donne in Campo e la Cia del Trentino -ha aggiunto Chiara March- hanno subito attivato la storica e solida solidarietà contadina per trovare una nuova casa alle capre felici della cara amica Agitu e riscosso la disponibilità di alcuni agricoltori per nutrire il suo gregge”.“La violenza contro le donne -ha affermato Pina Terenzi presidente nazionale di Donne in Campo- non fermerà il nostro impegno nel lavoro, nell’impresa, nei progetti innovativi e rafforza anzi la nostra solidarietà a tutte le donne che si battono per un mondo dove la violenza non abbia più spazio.

Ci stringiamo per questo alla Comunità trentina per la grave perdita”.

Fonte: Cia nazionale





Lascia un commento Annulla risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *


document.getElementById( “ak_js_1” ).setAttribute( “value”, ( new Date() ).getTime() );


Ultime News.

Capecchi: Troppe le incertezze e le sfide, agricoltura sull’orlo del baratro

Questionario Agroforestry

ANP Cia Grosseto: Appello Urgente degli Agricoltori Pensionati

TARI : un Contributo per le piccole Imprese del comune di Grosseto (Rettifica 02)