MISURE A SOSTEGNO DELLA LIQUIDITÀ ATTRAVERSO IL SISTEMA BANCARIO


In una fase di contrazione economica come quella a cui il Paese va incontro è vitale fare ogni sforzo per evitare che gli effetti sull’economia reale si trasferiscano al settore del credito. Tanto le famiglie quanto le imprese rischiano di vedere significativamente erose le proprie entrate e ciò pregiudica la loro capacità di far fronte ad impegni finanziari pregressi e potrebbe rendere anche difficoltoso l’accesso al credito. Il Governo intende scongiurare con forza questa eventualità e ha destinato 5 miliardi, con un effetto volano per circa 350 miliardi, per assicurare la necessaria liquidità alle famiglie e alle imprese.


faq-misure-a-favore-di-famiglie-ed-imprese-settore-bancario


https://www.cia.grosseto.it/wp-content/uploads/FAQ-Misure-a-favore-di-famiglie-ed-imprese-Settore-Bancario.pdf


Coronavirus. Luca Brunelli: «Serve coraggio. Servono misure straordinarie»


«Servono misure straordinarie. Mettere insieme PSR, le due annuaità del periodo transitorio e le altre risorse. Dare liquiidità alle nostre aziende per avere un’agricoltura anche domani».
Il messaggio di Luca Brunelli presidente Cia – Agricoltori Italiani Toscana sul momento dell’agricoltura toscana ed italiana al centro dell’emergenza sanitaria Covid-19.



Le misure fiscali del decreto curaitalia del 17-03-2020


Il Consiglio dei Ministri ha varato il Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18 c.d. “Cura Italia”, immediatamente in vigore, finalizzato a sostenere la liquidità delle famiglie, delle imprese e dei lavoratori che stanno vivendo una situazione di profonda crisi per via dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. 

Ma quali sono le misure fiscali che il Governo italiano ha previsto a tutela dei suoi cittadini ……. Esplicativa nel PDF 


schededecretolegge_20200317


https://www.cia.grosseto.it/wp-content/uploads/SchedeDecretoLegge_20200317.pdf


I PRODOTTI DAL CAMPO ALLA TAVOLA


Emergenza Coronavirus

I PRODOTTI DAL CAMPO ALLA TAVOLA

Consegna a domicilio dagli Agricoltori Italiani

Vai al Portale


Cia Grosseto, Vicino alle Imprese e al Cittadino

Cia Nazionale è mobilitata, insieme alle Associazioni di persona, su un progetto di consegna a domicilio dei prodotti delle aziende agricole nel pieno rispetto delle regole, con l’intento di azzerare le distanze tra il campo e la tavola consentendo a tutti i cittadini consumatori di acquistare e consumare i prodotti genuini della terra, anche in questo momento di grande emergenza per il Paese.


A questo scopo abbiamo predisposto un modulo di adesione online da compilare a cura di tutte le aziende che già consegnano i loro prodotti o che sono interessate a farlo. Questo permetterà di creare una rete su tutto il territorio nazionale, per essere protagonisti di un futuro che veda in prima linea l’agricoltura italiana.


L’adesione al progetto è gratuita e non comporta alcun costo né per le aziende agricole né per i cittadini consumatori e può essere confermata compilando il modulo online che potete richiedere a questa mail : f.rosso@cia.grosseto.it


I recapiti delle aziende saranno inseriti su https://iprodottidalcampoallatavola.cia.it/, portale a disposizione del cittadino consumatore affinché possa contattare direttamente il referente aziendale per effettuare l’ordine dei prodotti, prendere accordi in merito alle modalità di consegna e al metodo di pagamento.


Al fine di non incorrere in sanzioni si raccomanda di prendere visione dei decreti ministeriali, dei provvedimenti regionali e della protezione civile che contengono le misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID 19 e di adottare tutti gli accorgimenti di sicurezza previsti anche in termini igienico-sanitari. Per maggiori approfondimenti in merito, potete consultare la documentazione presente nel sito web della Cia – Agricoltori Italiani, collegandovi al eseguente link https://www.cia.it/emergenza-coronavirus/?edit&language=it


Inoltre, viste le numerose truffe messe in atto ai danni soprattutto degli anziani, invitiamo le aziende a prevedere la consegna a domicilio con l’adozione della “parola d’ordine”, da concordare direttamente con il cittadino consumatore.


La Cia Grosseto è disposizione per ulteriori dettagli e chiarimenti  : Tel. e WhatsApp

+39 335 1219245


#NoiNonCiArrendiamo


#IoComproItaliano



 

 

AVVISO IMPORTANTE PER TUTTI GLI UTENTI DEL SERVIZIO DI FATTURAZIONE ELETTRONICA


Chi ha necessità di emissione di una fattura elettronica tramite i nostri uffici Cia Grosseto, vista la chiusura al pubblico per emergenza Coronavirus, deve far pervenire una richiesta, tramite i contatti in tabella, completa di tutti i dati necessari per la fatturazione (compresi eventuali DDT).


 


 

#IOCOMPROITALIANO


Il nostro obiettivo è vivere in qualità, vogliamo valorizzare il lavoro e le produzioni agricole italiane per implementare il mercato interno e contribuire all’occupazione.
Desideriamo trasferire al consumatore che Scegliere Bene, Conviene !!, Prima di acquistare un prodotto agricolo dobbiamo riflettere, tutti abbiamo la libertà di scelta, ma possiamo decidere di valorizzare il nostro territorio e la sua ruralità. 
Acquistando prodotti agricoli tipici con tracciabilità certa, trasferisci vitalità positiva al settore agricolo e contribuisci ad invertire il processo di crisi.
Il comportamento del consumatore può essere determinante per consentire il salvataggio delle imprese e la tutela della biodiversità e gli acquisti possono offrire una valida soluzione per valorizzare l’Economia, i Territori e l’Ambiente.


#IoComproItaliano, per 5 ottimi motivi:

  • PER GARANTIRE LA QUALITà AI CONSUMATORI ITALIANI
  • 
PER SOSTENERE LE IMPRESE CHE LAVORANO IN ITALIA
  • PER ESSERE CERTI DELLA SALUBRITà DELLE PRODUZIONI
  • 
PER FAR CRESCERE L’ECONOMIA REALE DEL NOSTRO PAESE
  • 
PER PRESERVARE I POSTI DI LAVORO DEL PAESE ITALIA

Viva l’Italia, Viva gli Agricoltori Italiani



slogan_iocomproitaliano

Richiesta e Autorizzazione al riempimento/reintegro piscine con acqua del Pubblico Acquedotto


Le piscine private ad uso collettivo, come le piscine inserite in strutture adibite ad attività turistiche o agrituristiche e ricettive, possono usare l’acqua del pubblico acquedotto per il riempimento e per i rinnovi di acqua, al contrario delle piscine per uso privato. E’ obbligo però del titolare, concordare modalità e tempi di riempimento con il soggetto gestore del servizio idrico integrato.


Le modalità sono state stabilite dall’Autorità Idrica Toscana:
Deve essere compilato un modulo di richiesta; il modulo va compilato da parte di ogni singolo utente e trasmesso al Gestore (sul modulo di richiesta sono indicati: una pec, una mail, un numero di fax a cui fare l’invio)

entro il 31 marzo di ogni anno;


La risposta del Gestore dovrà pervenire al richiedente entro il 15 maggio;

Il Gestore potrà o meno concedere l’utilizzo del pubblico acquedotto comunicando modalità e tempi di riempimento; La risposta del Gestore potrà essere negativa, in caso di Emergenza Idrica in tale caso la possibilità di utilizzare il pubblico acquedotto è vietata fino al termine di validità dei provvedimenti specifici comunali o regionali.


Modulo di Richiesta di riempimento/reintegro piscina. SCARICA——>>>


 

Coronavirus: proroga scadenza versamenti fiscali del 16 marzo 2020


La Cia informa i propri associati che è stato pubblicato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze un comunicato Venerdì sera (13/3/2020) per il differimento dei versamenti Fiscali. Per chi si avvale dei nostri servizi, i pagamenti telematici sono già stati inviati poco prima dell’uscita del comunicato e non sono tecnicamente annullabili nelle 48 ore antecedenti la scadenza. Per chi volesse differire il versamento, l’unica possibilità sarà quella di contattare immediatamente la propria banca, nella speranza che loro possano bloccarlo.

Precisiamo che si tratta solo di un posticipo del versamento e non del suo annullamento. L’imposta dovrà comunque essere versata successivamente.


diff89710512_2657471911047129_5652366665946497024_o