Rischio legionella nelle strutture agrituristiche e negli altri luoghi di lavoro


La legionella è un genere di batteri gram-negativi aerobi, responsabili di malattie infettive dell’apparato respiratorio che nei casi più gravi può condurre anche al decesso del soggetto infettato.

La legionella deve il nome ad una epidemia acuta che nell’estate del 1976 colpì un gruppo di veterani delle forze militari statunitensi (American Legion) in un albergo di Philadelphia, causando ben 34 morti su 221 contagiati. Il D.Lgs. 81/08 Testo Unico sulla Salute e sulla Sicurezza sul Lavoro e le Linee guida per la prevenzione e il controllo della legionellosi approvato dalla Conferenza Stato-Regioni nel 2015 impongono ad alcune strutture (fra cui quelle agrituristiche, ristoranti, campeggi, centri sportivi, stabilimenti termali, centri benessere ecc.) e a tutti i luoghi di lavoro la valutazione del rischio legionella. Le infezioni da legionella si verificano per la presenza di tale microrganismo nell’acqua calda, negli impianti di climatizzazione e in ogni situazione in cui l’acqua ristagna a temperatura compresa fra i 20 e i 50°C. In particolare gli impianti interessati da questo microrganismo sono: impianti idrici, impianti di climatizzazione, piscine, vasche idromassaggio, sistemi di irrigazione, fontane, impianti di trattamento delle acque, umidificatori.

L’infezione si contrae con l’aerosol ossia quando si inala l’acqua in piccole goccioline contaminata da tali batteri. L’infezione da legionella puo’ dare luogo a febbre, polmoniti e nei casi più gravi può essere letale. Il D.Lgs. 81/08 e le Linee guida per la prevenzione e il controllo della legionellosi approvato dalla Conferenza Stato-Regioni nel 2015 prevedono controlli analitici (esami di laboratorio) annuali e un piano scritto di controllo. Per adempiere a tali obblighi potete rivolgervi a Laboratori di analisi accreditati che effettuino analisi accreditate sulla legionella.

La CIA Grosseto ha stipulato convenzioni con Laboratori di analisi accreditati per consulenza, controlli analitici e per la redazione del piano scritto di controllo. Per avere informazioni potete rivolgervi presso gli Uffici Zona della Confederazione o contattare

l’Ufficio Tecnico nella persona di Alessandra Faralli tel.0564/464865 a.faralli@cia.grosseto.it.


Share This:

Close Comments

Comments are closed.