REGISTRATORI DI CASSA TELEMATICI: ADEGUAMENTO DISPOSITIVI


Con provvedimento del 30 giugno 2020, sono state modificate le specifiche tecniche dei RegistratoriTelematici (versione 10).

Le modifiche sono indispensabili per gestire la lotteria degli scontrini e per risolvere le criticità segnalate nei mesi scorsi da associazioni di categoria e software house.


L’aggiornamento deve essere effettuato dal rivenditore che ha installato il dispositivo


I problemi che risolve sono la duplicazione d’imposta per i corrispettivi non riscossi, i resi, gli annulli e, solo per i registratori telematici che lo consentono, la separazione per codici attività degli importi quando un solo RT è utilizzato per più attività (ad esempio per agricoltura ed agriturismo).


Per effetto delle nuove disposizioni tecniche i Registratori telematici (RT) e i software di cassa collegati, devono essere adeguati entro la fine del 2020.


Qualora tu non avessi ancora provveduto, ti invitiamo a contattare subito il tuo fornitore.
Con l’occasione ricordiamo che l’aggiornamento è obbligatorio, mentre l’adesione alla lotteria degli scontrini non lo è e non prevede sanzioni per chi non aderisce. Da valutare però il fatto che i consumatori possono segnalare all’Agenzia delle Entrate gli esercenti che non sono attrezzati ed in questo caso l’Agenzia potrà utilizzare le liste dei soggetti segnalati per effettuare delle verifiche di accertamento fiscale.



Close Comments

Comments are closed.