Obbligo di utilizzo di buste di plastica biodegradabili e compostabili


Vendita frutta, ortaggi, alimenti freschi: obbligo di utilizzo di buste di plastica biodegradabili e compostabili


Dal 1 Gennaio 2018 secondo quanto previsto dalla Legge 127/2017 che recepisce la Direttiva Europea 720 del 2015 tutti i soggetti che commercializzano ortaggi, frutta ed alimenti freschi in genere possono utilizzare solo buste di plastica biodegradabili e compostabili con un contenuto minimo di materia prima rinnovabile non inferiore al 40 % (tale percentuale dovrà arrivare al 50 % dal 1 Gennaio 2020 e al 60 % dal 1 Gennaio 2021).

Tali borse di plastica non potranno essere distribuite a titolo gratuito; il prezzo di vendita della singola unità dovrà risultare dallo scontrino o fattura di acquisto delle merci. Il costo per singolo sacchetto potrà aggirarsi fra i 2 e i 10 centesimi.

Il mancato rispetto delle disposizioni previste da tale norma comportano sanzioni dai 2.500 ai 25.000 euro.


Scarica il Decreto testo-coordinato-91-2017-28agosto


Share This:

Close Comments

Comments are closed.