Monthly Archives: February 2017

Join Maremma Online 2017 #JMO17


JOIN MAREMMA ONLINE Magliano in Toscana – 3 marzo 2017

Join Maremma Online è il nuovo nome di Buy Maremma Online, un evento nato dall’esigenza di diffondere consapevolezza circa le potenzialità connesse all’utilizzo della rete e degli strumenti offerti da internet per migliorare le performance economiche del territorio.



Iscriviti all’Evento   


Il biglietto costa tra i 30 e i 50 euro a seconda del momento in cui si compra.

Per gli associati CIA il biglietto in convenzione è di 25 euro sempre.

L’acquisto dei biglietti si effettua online al link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-join-maremma-online-2017-jmo17-31285938083?ref=ecount

Nel costo biglietto è compreso il pranzo.

Cliccando sul testo “Immetti codice promozionale” si aprirà una finestra dove inserire il codice  

Codice Sconto Promozionale Cia Grosseto :JMO17ASSO                         

Il codice è personale e riservato alle aziende associate che hanno l’obbligo di non divulgarlo.


Join Maremma Online è il nuovo nome di Buy Maremma Online, un evento nato dall’esigenza di diffondere consapevolezza circa le potenzialità connesse all’utilizzo della rete e degli strumenti offerti da internet per migliorare le performance economiche del territorio.

Iniziando dalla ricerca svolta nel 2013 sulle strutture turistiche maremmane che operano in rete, e studiando la loro presenza e le loro strategie, sono emersi evidenti margini di miglioramento sia a livello strategico sia a livello di politiche tariffarie.

Officina Turistica, con Join Maremma Online ambisce a facilitare la conoscenza delle opportunità offerte dalla rete per difendere e ampliare quote di mercato e, di riflesso, quote importanti di PIL.

La Maremma potrebbe beneficiare degli effetti derivanti dall’applicazione di nuove e buone pratiche e da investimenti e progetti ben strutturati online.

Buy Maremma Online, partita dedicandosi al settore dell’ospitalità, ha esteso il suo campo d’azione, nell’evento del marzo scorso, anche nell’agro alimentare, nella cultura e nell’arte, nell’intento di scovare produzioni d’eccellenza in tutti i settori che possono ottenere vantaggi dalle nuove tecnologie, dalla rete e dall’innovazione digitale in generale.

Le opportunità turistiche unite, per esempio, a quelle delle produzioni agro alimentari, in Maremma, possono essere protagoniste di un’offerta unica per gli utenti e allo stesso tempo un vantaggio economico con importanti ricadute anche sul sistema sociale della provincia di Grosseto e in tutto il territorio più vasto della Maremma.

Join Maremma Online volge uno sguardo al futuro e si impegna sin dal primo momento a stringere collaborazioni con gli istituti turistici e anche a tutti gli altri indirizzi dell’offerta formativa locale nell’ottica di creare un trait d’union facilitatore tra aziende e scuola e tra scuola e la rete internet. Fare in modo che le aziende possano ospitare e contribuire a creare, insieme alla scuola, forza lavoro locale qualificata è un grande vantaggio oltre a rappresentare un futuro professionale per i ragazzi maremmani nella loro terra.

Durante i lavori saranno presentate ricerche relative alla presenza della destinazione Maremma e delle aziende online.

Il prossimo evento Join Maremma Online 2017 si svolgerà a Magliano in Toscana  il 03 marzo 2017.


IL PROGRAMMA

JOIN MAREMMA ONLINE

Magliano in Toscana – 3 marzo 2017

Ore 08:30 – Registrazione dei partecipanti
Ore 08:45 – Saluto del Sindaco Diego Cinelli
Ore 09:00 – La Maremma del #lavorobenfatto: dove eravamo rimasti? – Vincenzo Moretti e Rodolfo Baggio
Ore 09:40 – Il digital detox nelle piccole e medie imprese dell’ospitalità – Alessio Carciofi
Ore 10:20 – Booking.com e la Maremma: sfide e opportunità – Chiara Albergoni, Hotel Account Manager Booking.com
Ore 11:00 – Il Piano Strategico del turismo – Francesco Tapinassi, Mibact
Ore 11:30 –  Duello sull’italico turismo – Edoardo Colombo modera Emilio Casalini e Antonio Pezzano
Ore 12:10 – “La Scuola Guesthouse”. Il caso di un B&B online – A cura di Nozio

Ore 13:00 – Pranzo self service: buffet delle insalate, salumi e formaggi maremmani, Acquacotta, Maccheroncini al ragù di cinghiale, Arista di maiale al forno con le patate, crostata della nonna. Vino dei Viagnaioli del Morellino di Scansano, Acqua.

Ore 14:30 – L’universo Airbnb – Edoardo Colombo intervista Giancarlo Carniani
Ore 15:10 – Italia, Toscana, Maremma: l’identikit del turista – Valentina Quattro Associate Director, Communications, Tripadvisor Italia
Ore 15:50 – Panel a cura di Alfera – Ferruccio Lambiase
Ore 16:20 – Il lavoro: ci piace buono bello e giusto… Un indice etico per il turismo: utopia o realtà? – Dibattito moderato da Rodolfo Baggio con la partecipazione di Vincenzo Moretti, Giancarlo Carniani, Luca Carrai e Robi Veltroni.
Ore 17:00 – Sentiment Maremma: un anno dopo, l’aggiornamento degli indici reputazionali – Pasquale Stroia
Ore 18:00 – Il blog aziendale nel mondo dell’ospitalità: ecco come gestirlo! – Silvia Moggia
Ore 18:45 – Chiusura dei lavori a cura di Rodolfo Baggio e Vincenzo Moretti
Ore 19:00 – Brindisi di saluto

[Come arrivare a Borgo Magliano Resort][Prenota il pacchetto soggiorno + convegno]

Nota bene: il programma è provvisorio e potrà subire variazioni.


Continua a leggere..

The Winnes is LUIGI FARINA - Biocaseus 2017, VII edizione del Premio Internazionale del formaggio biologico


Biocaseus 2017, VII edizione del Premio Internazionale del formaggio biologico


Luigi Farina Primo Premio Pecorino Fresco con Crosta


Biocaseus 2017, VII edizione del Premio Internazionale del formaggio biologico
Siamo giunti alla VII edizione del concorso internazionale dei formaggi di agricoltura biologica. Un appuntamento che sta coinvolgendo un numero crescente di produttori di formaggio biologico di tutti i Paesi Europei.

I formaggi sono l’espressione di un mondo in buona parte da scoprire, spesso nascosti negli angoli più remoti delle campagne di tutto il mondo, ottenuti con il latte di animali che vivono in stalle spaziose, vanno al pascolo, sono nutriti in modo naturale, senza forzature e con alimenti privi di conservanti e additivi capaci di farli produrre di più.Formaggi prodotti da aziende che considerano l’allevamento degli animali e l’avvicendamento delle colture agrarie come il necessario completamento dei cicli della fertilità del terreno, che continuano a ritenere il letame come una ricchezza, piuttosto che un rifiuto da smaltire. Che considerano il formaggio un alimento sano e antico custode di tutta la ricchezza del latte, delle erbe, dei batteri e dell’ambiente nel quale è nato.
Biocaseus, una rassegna di autentici capolavori di arte casearia provenienti da Italia, Francia, Spagna, Austria, Germania, Olanda,Belgio che dal 1999 a oggi, si sono sfidati, per farci sapere che i formaggi biologici sono molto buoni e possono, meglio di altri,interpretare la tipicità e la cultura dei luoghi e delle genti che li hanno generati.

biocaseus_luigi_farina


La VII edizione di Biocaseus è organizzata da Consorzio Ecosviluppo Sardegna (Operatore Collettivo Leader II, promotore e finanziatore esclusivo di Biocaseus 1999 e 2001) con la collaborazione di :

IFOAM (Federazione Internazionale Agricoltura Biologica)
ONAF (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Formaggi)
ICEA (Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale)
Veneto Agricoltura
Soil Association
Ecovalia – Asociaciòn Valor Ecològico
BioForum Vlaanderen

LUIGI FARINA BIO.AGRICOLTORE

Azienda Zootecnica Biologica
(Ovini Produzione Latte)
Via Poggio Perello, 13
58010 Fonteblanda – Orbetello (GR)


 

Continua a leggere..

Convegno “OLIVICOLTURA E VITICOLTURA SOSTENIBILI PER L’APICOLTURA” - 11-03-2017


Il comitato organizzatore è lieto di invitarLa/Vi al convegno “OLIVICOLTURA E VITICOLTURA SOSTENIBILI PER L’APICOLTURA” che si terrà il giorno 11 Marzo 2017 presso la sala conferenze della Banca TEMA in Via Aldobrandeschi 19, Saturnia (GR) dalle ore 09:00 AM.


L’evento sarà una importante giornata di approfondimento sulla funzione di impollinazione svolta dalle api e su una gestione sostenibile data da un’agricoltura responsabile. Saranno presenti professionisti ed esperti del settore olivicolo, viticolo e apistico. Obiettivo del convegno è quello di aggiornare e sensibilizzare gli operatori dei vari comparti agricoli (apistico, olivicolo e viticolo) su un uso responsabile dei vari trattamenti al fine di minimizzare gli impatti sull’ambiente e sulle api.


L’accesso al convegno è limitato in base alla disponibilità dei posti in sala. Per la partecipazione, a titolo gratuito, è necessario registrarsi inviando una mail all’indirizzo regbeeconvention@gmail.com indicando i dati richiesti nel modulo allegato alla presente. In base ai posti disponibili, riceverà una mail di risposta che le indicherà l’esito della registrazione che, in caso di esito positivo, Le/Vi assicurerà l’ingresso gratuito al meeting.


Locandina 50x70_Solo_Fronte_Per_il_WEB


Modulo di Registrazione al Convegno


Continua a leggere..

MANIFESTAZIONE PER LA PASTORIZIA : ROMA 23-02-2017


IL DRAMMATICO CONFLITTO LUPO/PASTORIZIA CON I RECENTI PROVVEDIMENTI CHE NON AIUTANO UNA FILIERA IN CRISI.

PER DIFENDERE IL TERRITORIO BISOGNA PRIMA DIFENDERE LE IMPRESE AGRICOLE, POSSIAMO CONVIVERE SE PRIMA CI LASCIANO VIVERE.


ADERISCI ALLA MANIFESTAZIONE; CIA GROSSETO ORGANIZZA PULLMAN PER ESSERE PRESENTI A ROMA IN PIAZZA della REPUBBLICA il 23-02-2017 alle ORE 9.30.



 CARTELLONISTICA


 

 CONTATTA I NOSTRI UFFICI .. 

ADERISCI ALL’INIZIATIVA NON SOLO PER IL BENE DELL’IMPRESA CHE IN QUESTI ANNI HA “MODELLATO” E CONSERVATO IL TERRITORIO, MA ANCHE PER RISPETTARE LA DIGNITA’ DEL LAVORO RURALE OLTRE AL RISPETTO DELLE NUOVE GENERAZIONI CHE HANNO IL DIRITTO AD UNA ALIMENTAZIONE SALUBRE RICCA DI SAPORI GENUINI.

NON VOGLIAMO CHE UN DOMANI MOLTO VICINO L’UNICO FORMAGGIO CHE MANGEREMO SARA’ QUELLO PRODOTTO DA ALLEVAMENTI SENZA TERRA DOVE GLI ANIMALI SONO ALIMENTATI ESCLUSIVAMENTE CON FARINE E PANNELLI DI DERIVAZIONE OGM.

IL BENESSERE DEGLI ANIMALI E’ CONDIZIONATO DALLA TECNICA DI ALLEVAMENTO, LE PRODUZIONI LATTIERO CASEARIE SONO CONDIZIONATE DALLA QUALITA’ E SALUBRITA’ DELLE PRODUZIONI E TUTTI QUESTI ASPETTI DERIVANO DAL LAVORO PROFESSIONALE DELLE AZIENDE ZOOTECNICHE E DAL TERRITORIO DI RIFERIMENTO.

QUANDO TUTTO QUESTO NON SARA’ PIU’ ATTIVO, SARA’ UNA SCONFITTA NON SOLO DEL MONDO RURALE, MA DI UNA SOCIETA’ CHE HA COME OBBLIGO DI PRESERVARE L’AMBIENTE ALLE NUOVE GENERAZIONI.

PROTEGGERE IL LAVORO PASTORALE VUOL DIRE DIRETTAMENTE PROTEGGERE IL TERRITORIO, L’AMBIENTE, LA BIODIVERSITA’ E UN FUTURO MIGLIORE PER TUTTI !!

Continua a leggere..

OLIVICOLTURA E VITICOLTURA SOSTENIBILI PER L’APICOLTURA - 11.03.2017

Il comitato organizzatore è lieto di invitarLa/Vi al convegno “OLIVICOLTURA E VITICOLTURA SOSTENIBILI PER L’APICOLTURA” che si terrà il giorno 11 Marzo 2017
presso la sala conferenze della Banca TEMA in Via Aldobrandeschi 19, Saturnia (GR) dalle ore 09:00 AM.

L’evento sarà una importante giornata di approfondimento sulla funzione di impollinazione svolta dalle api e su una gestione sostenibile data da un’agricoltura responsabile. Saranno presenti professionisti ed esperti del settore olivicolo, viticolo e apistico. Obiettivo del convegno è quello di aggiornare e sensibilizzare gli operatori dei vari comparti agricoli (apistico, olivicolo e viticolo) su un uso responsabile dei vari trattamenti al fine di minimizzare gli impatti sull’ambiente e sulle api.

Per esigenze organizzative è gradita una risposta entro e non oltre il 20 di Febbraio 2017 scrivendo una mail all’indirizzo regbeeconvention@gmail.com o telefonando al seguente numero 347 3535346.

Sperando di averLa/Vi al nostro convegno, Le/Vi porgiamo i nostri più cordiali saluti.

ARPAT_A3

Continua a leggere..

P.I.T. ANNUALITA' 2016 CASTIGLIONE DELLA PESCAIA - LE ADESIONI SCADONO IL 24-02-2017


   P.I.T. CASTIGLIONE DELLA PESCAIA

 


 Il bando è rivolto a soggetti pubblici e privati che si aggregano per affrontare specifiche criticità ambientali, mediante l’adesione ad un Accordo Territoriale finalizzato alla soluzione di specifiche problematiche locali ed all’attuazione di strategie mirate alla mitigazione o all’adattamento ai cambiamenti climatici.

In generale la presentazione  del PIT presuppone  l’individuazione di una o più criticità ambientali  nell’ambito delle tematiche relative a:

  • dissesto idrogeologico
  • gestione e tutela delle risorse idriche
  • biodiversità
  • paesaggio
  • energia

E’ obbligatorio individuare, in maniera chiara ed univoca, il perimetro del territorio interessato al progetto per omogeneità e contiguità.

Il bando mette a disposizione 10 milioni di euro per l’anno 2016.

Per maggiori approfondimenti vai alla relativa scheda.


PIT_CASTIGLIONE_DELLA_PESCAIA

Continua a leggere..